Paura a Parigi, fuga di gas ed esplosione in un forno. Tre morti e 47 feriti. Coinvolti tre italiani, due reporter e una ragazza di Trapani, gravemente ferita

  

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

 

Una panetteria del nono arrondissement a Parigi è esplosa a causa di una fuga di gas. Sono morti due pompieri, che erano intervenuti poco dopo le 8.30 per la fuoriuscita di gas ma non sono riusciti ad evitare la deflagrazione, e una donna spagnola che alloggiava in un albergo adiacente. Altre 47 persone sono rimaste ferite, dieci in modo grave tra cui una ragazza italiana che lavora come cameriera all’hotel Ibis Styles situato a pochi passi dal panificio.

L’esplosione ha interessato l’intero edificio. Sono rimasti danneggiati anche gli edifici vicini. Circa 200 pompieri sono intervenuti per domare le fiamme, mobilitati anche un centinaio di poliziotti. Sul luogo dell’incidente è accorsa anche il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo.

Tre gli italiani coinvolti.

Grave una donna dipendente di un albergo di fronte al luogo dell’esplosione, feriti leggermente due videomaker di altrettante trasmissioni RAI erano a Parigi al seguito dei gilet gialli. Tra gli italiani feriti c’è infatti anche un inviato della trasmissione Agorà, Matteo Barzini, oltre all’operatore di Cartabianca Valerio Orsolini e a un’altra donna di cui si era appreso in precedenza. “Alle 9 di questa mattina una esplosione mi ha catapultato dalla camera da letto al bagno del mio hotel a Parigi”, ha scritto sui social network Matteo Barzini; “sono in ospedale con alcune contusioni alla testa e varie ferite alla gamba destra che sono state già ricucite ma sto bene”, ha aggiunto, allegando alcune foto della sua stanza d’albergo. Una ragazza siciliana, di Trapani, risulta fra i venti feriti più gravi causati dalla fortissima esplosione, provocata da una fuga di gas avvenuta in una boulangerie di rue de Tevise. La ragazza trapanese si chiama Angela Grignano, ha 24 anni ed è originaria del quartiere trapanese di Xitta. La ragazza lavora da poco più di un mese all’Hotel Ibis. I familiari sono stati contattati dalle autorità consolari che si sono messe a disposizione dei parenti e delle persone coinvolte nell’esplosione. Angela Grignano si era trasferita a Parigi da circa due mesi dopo la laurea conseguita presso l’Università La Sapienza di Roma dove ha vissuto negli anni precedenti. Angela Grignano aveva già avuto esperienze nel settore turistico lavorando anche come animatrice e al tempo stesso frequentando l’Università dopo aver conseguito la licenza liceale presso il Liceo Scientifico “V. Fardella” di Trapani. Angela viene descritta, attraverso i moltissimi messaggi lasciati sui social, come una ragazza non solo bella, ma anche intelligente e piena di sogni, come del resto lo era quella valigia con la quale era arrivata nella capitale francese, un’esperienza nuova da vivere con grande speranza e fiducia nel futuro.

Share

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

   
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: