Sabato 19 gennaio porte aperte al Nicolini

  

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

 

“Open Day/Open Night”, sabato 19 gennaio il Conservatorio Nicolini di Piacenza apre le porte al pubblico

Al Conservatorio G. Nicolini arriva “l’Open Day/Open Night”, giornata in cui la prestigiosa Istituzione musicale piacentina sarà aperta al pubblico per far conoscere la propria offerta didattica.

L’appuntamento è per sabato 19 gennaio a partire dalle ore 10 fino a sera, con punti informativi ed eventi rivolti a coloro che desiderano conoscere da vicino le ampie ed articolate attività del Conservatorio per orientamento scolastico o semplice curiosità.

In quest’occasione l‘ingresso alle aule sarà libero, dando l’opportunità ai visitatori (aspiranti studenti e famiglie) di conoscere allievi e docenti, acquisire materiali informativi, vedere strumenti, apparati e dotazioni degli spazi del Nicolini.

Nel corso della giornata saranno molti gli incontri dedicati all’orientamento; nel dettaglio, dalle 14 alle 17 resteranno attivi i laboratori di ricerca multimediale a cura del Maestro di composizione Riccardo Dapelo, mentre dalle 15 e fino alle 17 la docente di pianoforte Manuela Dalla Fontana offrirà, presso un apposito punto informazione, notizie e ragguagli circa l’attivazione dei nuovi corsi del Conservatorio. Dalle 14 alle 15, inoltre, il Maestro di pianoforte Antonio Tarallo mostrerà ai visitatori tastiere storiche e darà saggio di tecniche di accordatura.

La presidente del Conservatorio Paola Pedrazzini sottolinea la rilevanza dell’evento in ambito orientativo e non solo: “l’Open Day consente di conoscere da un punto di vista privilegiato docenti, strutture, laboratori, assistendo a saggi e lezioni aperte; è un modo immediato e diretto di aiutare nell’orientamento ragazzi e famiglie. Cerchiamo, con l’impegno di tutto il corpo docenti, di farlo al meglio: quest’anno ci siamo concentrati su un’offerta più ampia aggiungendo i concerti serali dell’Open Night e su un punto informativo, a cura di Manuela Dalla Fontana, in grado di dipanare i dubbi su quegli aspetti (come i corsi propedeutici e le tempistiche di iscrizione al Conservatorio), dove vige maggiore confusione”.

L’iniziativa “Open Day/Open Night” fa parte di “Una stagione… su misura”, rassegna del Nicolini per le scuole ideata da Patrizia Bernelich, docente di pianoforte principale dell’Istituto musicale piacentino e direttore d’orchestra e di coro. “In Conservatorio siamo molto attivi e creativi attraverso studio, impegno e, perché no, divertimento – commenta Patrizia Bernelich – non conosciamo il significato della parola ‘noia’.

Abbiamo progetti innovativi da condividere con il nostro pubblico, che sempre più numeroso ci segue nelle attività che proponiamo. All’”Open Day/Open Night” verranno proposte musiche di autori celebri assieme a novità e sorprese culturali che sveleremo proprio nel corso dell’evento”.

L’”Open Day/Open Night” prevede al suo interno “Emozioni da… Pentagramma!”, un programma di tre concerti (ore 10.30, ore 17 e ore 20.30) ad ingresso libero e gratuito in cui gli allievi si esibiranno per mostrare in concreto l’attività artistica del Conservatorio: parteciperanno infatti tutti i dipartimenti (archi, fiati, tastiere, musica elettronica, canto, teatro, jazz, nuove tecnologie e linguaggi), offrendo così un saggio a tutto tondo dell’offerta didattica.

Non mancherà, nell’ambito di uno dei tre concerti, un evento a ‘sorpresa’ che coinvolgerà gli spazi esterni del Conservatorio. Si comincia alle 10.30 nell’Auditorium: apertura con assolo d’organo – fil rouge di tutti i concerti – per poi proseguire con l’esibizione degli allievi solisti più piccoli, che vedrà coinvolte tutte le classi di strumento. Subito dopo, gli alunni della Scuola Media Nicolini proporranno, con la direzione di Corrado Casati, una rivisitazione de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini. Questa prima parte di concerti terminerà intorno alle ore 13. La musica riprenderà poi alle 17 (fino alle 19 circa) presso lo stesso Salone; all’assolo d’organo seguiranno le esibizioni di gruppi da camera (trio, quartetto, formazioni più ampie), coro della Scuola Media e delle Voci Bianche, Coro del Conservatorio Nicolini, vari ensemble strumentali.

Ancora musica dal vivo, infine, dalle ore 20.30 con le esibizioni di alcune formazioni emergenti nate all’interno del Nicolini: dopo l’assolo d’organo e il gruppo di jazz, sul palco saliranno i Tempus Fugit e il Collettivo 21. I primi sono nati nel 2015 in seno alla classe di strumenti a percussione del M° Daniele Sacchi e propongono brani del peculiare repertorio di composizioni per percussioni, ma anche arrangiamenti e trascrizioni di musiche non strettamente legate alla tradizione di questi strumenti, svolgendo un’intensa attività artistica presso teatri, auditorium, università e scuole. Il Collettivo 21, ensemble di musica contemporanea anch’esso nato nel 2015, raccoglie giovani artisti provenienti da tutta Italia e non solo, vantando già diverse collaborazioni con interpreti e organizzazioni di rilievo internazionale.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

   
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: