Freccia del Brabante femminile 2019: Sofie de Vuyst batte Marta Cavalli allo sprint

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

La belga Sofie de Vuyst vince la Freccia del Brabante femminile 2019. Al termine dei 136 km con partenza e arrivo a Gooik la 32enne del team Parkhotel Valkenburg si è imposta in volata nel gruppetto al comando. De Vuyst ha azzeccato perfettamente i tempi dello sprint sull’arrivo in leggera salita, battendo la campionessa italiana Marta Cavalli, che coglie quindi un ottimo secondo posto, e la statunitense Coryn Rivera, che completa il podio. Altre tre italiane si piazzano nella top 10: quarta Elena Pirrone, settima Letizia Borghesi e ottava Vittoria Guazzini.

La corsa odierna è stata caratterizzata da tantissimi attacchi fin dalla partenza e da continui rimescolamenti al comando nella prima fase del percorso, quella più impegnativa. L’azione decisiva è arrivata a circa 65 km dalla conclusione, quando si è formato un gruppetto di testa con 12 atlete: Marta Lach e Pauliena Rooijakkers (CCC – Liv), Coryn Rivera, Leah Kirchmann e Floortje Mackaij (Sunweb), Marta Cavalli e Vittoria Guazzini (Valcar Cylance Cycling), Sofie De Vuyst (Parkhotel Valkenburg), Anna Trevisi (Alé Cipollini), Julie Leth (Bigla), Elena Pirrone (Astana), Letizia Borghesi (Aromitalia Vaiano). Da questo tentativo è rimasta esclusa la grande favorita Marianne Vos (CCC – Liv), che insieme a Liane Lippert (Sunweb) ha iniziato poi un lungo inseguimento, che non ha avuto però esito positivo. Le atlete al comando si sono così giocate la vittoria in una volata ristretta in cui ha prevalso de Vuyst.

Mia Immagine

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:Valerio Origo

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni